Categorie
News

Registrazione CD a Bari

È terminata ieri con successo la sessione di registrazione del Primo Libro di Madrigali a cinque voci (1582) del compositore leccese Francesco Antonio Baseo ad opera della Schola Cantorum Barensis diretta da Gilberto Scordari.

Schola Cantorum Barensis

La preziosissima raccolta, inedita e conservata presso la Biblioteca di Gdansk, testimonia l’altissimo profilo compositivo dell’autore e sarà presentata in anteprima mondiale nel prossimo mese di maggio.

La Schola Cantorum Barensis è nata nel 2018 con l’obiettivo di raccogliere attorno al repertorio pugliese inedito dei secoli XVI e XVII specialisti della Regione e professionisti della musica antica provenienti dal resto della penisola e del continente europeo: questo progetto vede coinvolti i soprani Cristina Fanelli ed Ester Facchini, il controtenore Jacopo Facchini, i tenori Massimo Altieri e Riccardo Pisani ed il basso Michele Dispoto.

La registrazione è stata effettuata dal fonico Piero de Asmundis con l’assistenza tecnica di Giovanni Rota ed approderà a maggio alla pubblicazione per l’etichetta discografica Da Vinci Classics.

Il progetto – che prevede anche la pubblicazione dell’edizione critica in partitura moderna (sempre per Da Vinci) è reso possibile grazie al contributo di N&B srl e di Banca Popolare Pugliese.